Sembri normale
Advocacy

Sembri normale

Quando dite:

“Non sembri autistico, sembri normale”

forse pensate di fare un complimento, invece negate un’identità costruita a fatica e ancora in definizione. State negando le difficoltà quotidiane, gli anni in cui mi sono sentita sola al mondo, sbagliata, rotta, cattiva…

Si dice così probabilmente per far tacere il proprio disagio, in realtà mettete a disagio la persona che vi sta davanti, per liberarvi del vostro.

Perché nessuno è educato alla diversità.

Ho inseguito la normalità per anni.

Senza sapere cosa fosse per davvero, che nessuno lo sa

L’ho voluta, l’ho cercata e mi sfuggiva, perché tutti mi ricordavano continuamente quanto poco normale fossi o apparissi, boh.

Oggi, che ancora una volta sconto a caro prezzo l’inseguimento di quella che è una condizione inesistente, voglio urlarlo forte:

FANCULO LA NORMALITÀ!

P.S. al posto di: “sono autistico sai?” metteteci il nome di qualsiasi altra condizione, orientamento…

TRASCRIZIONE VIDEO:

In nome della normalità, si coltiva la propria e l’altrui infelicità.

Si combattono guerre, si invalidano esperienze, si cancellano i diritti delle persone e le parole per definirsi.

Passiamo la vita a cercare, a provare di essere visti, a voler essere/ sentirci unici, speciali e poi imbrigliamo il mondo e noi stessi tra le reti di:

Questo è normale e questo non lo è.

Voler essere normali, è voler essere perfettamente nella media e nessuno lo è in tutto e per tutto.

E la media non rappresenta un valore, ma solo quanto è frequente qualcosa e frequentemente le persone sono diverse. Siamo tanto diversi gli uni dagli altri, anche quando ci teniamo stretta la normalità per sentirci più al sicuro.

Anche le cose non proprio edificanti, se frequenti, diventano normali.

Come il non rispetto, la violenza, il giudizio, votare in modo discutibile…

Molto meno appetibile così vero, dire che se il mondo va di merda è normale?

O che sentirsi depressi per quanto di merda vada il mondo sia considerato malato e curato.

E il non esserne minimamente coinvolti invece, sia considerato normale.

Non la voglio più questa normalità.

Tenetevela!

Ti è piaciuto il post? Vuoi rimanere sempre aggiornato? Iscriviti alla Newsletter o lascia un like alla mia pagina FacebookSiamo anche su YouTubeInstagram e Twitter

Scritto da Tiziana - Settembre 7, 2022 - 295 Views

Nessun Commento

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *