2 aprile
Bradipi in Antartide

2 aprile

L’anno passato e gli anni prima ancora, in questi giorni avevo spento i social per non assistere a tutta la retorica del 2 aprile. Una sorta di: accucciati e lascia che la valanga ti passi sopra e quando sarà tutto finito, esci fuori. Perché finiva tutto molto in fretta, un giorno solo e poi tutto ritornava ad essere avvolto dall’oblio.

Quest’anno è stato impossibile per le varie associazioni organizzare gli eventi blu, nel blu dipinto di blu per la giornata del 2 aprile. Qualche monumento probabilmente si illuminerà di blu, il web si riempirà di cuori blu, di balletti improbabili e di video di bimbi intrappolati dentro ad una bolla, ma le piazze resteranno mute.

Potrebbe essere un’occasione per riempire questo silenzio, potrebbe essere l’anno in cui ci potranno vedere finalmente, non essendo impegnati a ballare e cantare gonfiando palloncini in piazze stracolme, magari potranno ascoltare.

Bradipi in Antartide
(si scherza naturalmente)
[descrizione immagine: bradipo accigliato pensa “mo ce ripigliamm’ tutt’ chell che è nuost]

Riprendiamoci questo giorno e diamogli finalmente un significato. Gridiamolo forte:

Io sono autistico/a!

Riempiamolo questo giorno del nostro racconto dell’autismo. Di miriadi di racconti, miriadi di vite, esperienze, sensazioni, tutte diverse splendidamente diverse.

Riempiamolo anche col silenzio di chi non può parlare. Che anche il silenzio se lo sai ascoltare, è pieno di significato.

Spegnete le luci blu, accendete l’attenzione sugli autistici!

Bradipi in Antartide
[descrizione immagine: scatola con interruttore impostato su off e una lampadina blu spenta, in cima. La didascalia recita “spegni il blu, accendi l’attenzione sugli autistici!”]

Ti è piaciuto il post? Vuoi rimanere sempre aggiornato? Iscriviti alla Newsletter o lascia un like alla mia pagina Facebook. Ci trovi anche su YouTube, Instagram e Twitter

Scritto da Tiziana - 31 Marzo, 2020 - 359 Views

Nessun Commento

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *