Infografiche

Clicca le singole immagini per visionare post e infografiche

Le fasi di un sovraccarico sensoriale

Questo è quello che succede a me, per sommi capi. Non sono tutti così per fortuna, e adesso ho imparato a gestire le energie e a riconoscere quando sto arrivando al limite. In passato tendevo a superarlo troppo spesso, non avendo alcuna consapevolezza. Faceva molta paura, non c’era preavviso e ho finito con l’avere terrore di tutto…

L’Iceberg dell’Autismo

Sotto la punta dell’iceberg popolato da bambini che sfarfallano all’unisono o emettono ecolalie, ci sta tutto un mondo di cause e conseguenze…

Neurodiversità

La neurodiversità, indica la variabilità cerebrale all’interno della popolazione umana. Cioè in parole povere, tutti i tipi di “mente” esistenti al mondo. È un fatto biologico che il cervello di ogni persona sia diverso da ogni altro, rendendo unico ogni individuo. Se accettiamo questo, accettiamo il concetto stesso di Neurodiversità o di diversità cerebrale.

Lo Spettro Autistico

Per cui le etichette di alto e basso funzionamento, usate per provare a classificare le persone, non solo sono fuorvianti ma anche poco rispettose e dannose. Indicano il modo in cui TU percepisci e fai esperienza del mio autismo e non come IO lo vivo per davvero dall’interno.

Tantrum Vs Meltdown

Molto spesso i genitori vengono giudicati (quando i meltdown avvengono in pubblico), come incapaci di gestire i capricci o la collera di un bambino viziato. Altrettanto spesso, può capitare anche in famiglia di confondere le cose. Ma c’è grande differenza invece.

Shutdown

Lo Shutdown, è una risposta fisiologica, protettiva e involontaria del corpo che si attiva in seguito all’accumularsi e al combinarsi di troppi stimoli. È una risposta implosiva, avviene dentro, quindi potrebbe passare inosservato ed essere scambiato per: tristezza, depressione, stanchezza, malumore… Ma non è nulla del genere, non è neanche lontanamente paragonabile.

Meltdown: come aiutare?

Quando è iniziata, la sola cosa che puoi fare, è aspettare che passi. Ogni input in più (parole, recriminazioni, rimproveri, contatto fisico), non fa che prolungare tutto. Non è il momento di discutere e neanche di prendere sul serio quello che viene detto. 

L’economia delle risorse

Cerco di non arrivare a consumare tutte le mie energie perché non sono infinite. Ci sono delle attività che ci ricaricano e altre consumano voracemente energie. Se non prevediamo tempi di recupero, è probabile che a fine giornata ci troveremo in debito energetico. Se questo succede per tanto tempo, corriamo il rischio di incorrere in Meltdown.

Burnout

Burnout Autistico: una cosa di cui si parla poco e niente, ma è una cosa con la quale presto o tardi molte persone autistiche si ritrovano a fare i conti.

Meltdown

Il Meltdown, è una risposta fisiologica e involontaria del corpo in seguito all’accumularsi e al combinarsi di troppi stimoli che generano frustrazione e sopraffazione.

Gli stereotipi da sfatare

La consapevolezza senza accettazione, concorre alla diffusione e al perdurare di stereotipi e stigma. Influisce sul modo in cui pensiamo a noi stessi, influisce sulla qualità della vita.

Stimming

Per Stimming (conosciuto dai più come “stereotipia”), si intende la ripetizione di uno o più comportamenti. Tutti “stimmiamo” in qualche modo, compiamo gesti, piccoli o grandi che ci aiutano a scaricare il nervosismo. Nel caso degli autistici è la frequenza e la rilevanza che hanno questi gesti a renderli un importante mezzo di autoregolazione.

Funzioni Esecutive

Le funzioni esecutive sono un insieme di competenze diverse, ma correlate e sovrapposte. 
Per capire una persona, è importante guardare a quali competenze esecutive sono problematiche per lei e in che misura.

Empatia

L’empatia, è quella capacità innata che ci fa sentire ciò che un’altra persona sente. Esistono due tipi di empatia: L’empatia cognitiva e quella affettiva.