Let’s stay home
Vita da Bradipo

Let’s stay home

Buongiorno a tutti.
Questi giorni mettono tutti quanti a dura prova. Personalmente ho in casa tre bambini/ragazzi, di cui due autistici ed è abbastanza arduo affrontare l’interruzione delle nostre routine, abituarsi alla nuova situazione e organizzarsi. Per il più grande, che frequenta il liceo scientifico, ieri è partita la didattica on line e con qualche incertezza, ha iniziato a seguire le lezioni in cameretta. I piccoli che fanno le elementari, stanno anche loro cercando di rimanere al passo grazie ai gruppi wathsApp (che finalmente si rivelano utili) e al registro elettronico. Cerco di organizzare loro il lavoro, stampando schede, scaricando compiti e video e “gestendoli” in aree separate della casa, per quanto possibile e compatibilmente alle dimensioni della stessa. Cerchiamo inoltre di non annegare tra panni sporchi, disordine e faccende varie.
Mi rendo conto di essere abbastanza provata anche dai problemi fisici che ho avuto negli ultimi mesi e tutto questo in aggiunta, mi sta ulteriormente sovraccaricando.
Ma non voglio mollare né la pagina/blog e nemmeno le altre iniziative nelle quali mi sono lanciata. Perché la pagina e il blog innanzitutto, mi hanno molto aiutata nell’ultimo anno, ad uscire da una crisi nera. Avere un obiettivo seppur poco chiaro, delle scadenze auto imposte, cercare di inventarmi la vignetta, la battuta, la cazzata, mi ha fatto uscire da me stessa e aiutata a tenere i pensieri a bada.
Quindi, provo a costruire fragili equilibri ogni giorno, penso che tutti noi ci stiamo provando, ognuno a suo modo.
Io lo farò, cercando di portarvi un poco di leggerezza o informazione assieme a tutti gli altri “colleghi” e amici dell’advocacy autistica. Ci fermiamo e stiamo a casa (che è una cosa che a molti di noi viene benissimo 🤣), ma non ci fermiamo davvero, perché continuiamo a lavorare per il 2 aprile ad esempio, per fare qualcosa tutti insieme che anche on line, possa rendere l’idea di questa giornata per tutti noi.
Non è facile questo periodo, per tutti, nt ed nd. Ma possiamo darci una mano tutti insieme ad affrontarlo.

(perdonate gli eventuali errori di punteggiatura o altro, ma sono davvero stanca oggi)

Ti è piaciuto il post? Vuoi rimanere sempre aggiornato? Iscriviti alla Newsletter o lascia un like alla mia pagina Facebook. Ci trovi anche su YouTube, Instagram e Twitter

Scritto da Tiziana - Marzo 11, 2020 - 337 Views

Nessun Commento

Commenta l'articolo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *